5 cose da non dire al meeting planner

…quante volte me le sono sentite dire!! A volte diventa davvero insopportabile, soprattutto quando si è costretti a rispondere con un sorriso.
Luoghi comuni… per riderci su!

 

a cura di Alessandra Boiardi – Meeting&Congressi

 

Mettiti nei panni di un meeting planner… quindi praticamente resta nei tuoi panni e pensa a cosa di più al mondo ti possano dire (relativamente alla tua professione) per farti saltare i nervi.

Probabilmente ci sono un bel po’ di situazioni che ti vengono in mente. Quando nel bel mezzo dell’affanno di un evento qualcuno ti ha detto la cosa sbagliata o più semplicemente quando, al bar, ti chiedono “tu di cosa ti occupi?” e si sprecano commenti inutili. I luoghi comuni dietro a ogni professione nascondono delle verità, ma che fastidio quando le persone vedono solo il lato positivo senza considerare la fatica e la preparazione che c’è dietro. O no?

Per non farti sentire solo abbiamo drizzato le orecchie e captato diverse frasi che proprio no, non si devono mai dire a un meeting planner! Perché altrimenti si arrabbiano, anzi, sono già arrabbiati!

1 – Bello il tuo lavoro, chissà come ti diverti!
Vero, ma è un duro lavoro e dietro a tutto l’apparente “glam” ci sono giornate infinite che iniziano all’alba e finiscono ben oltre il tramonto, i ritmi sono spesso frenetici soprattutto nei giorni precedenti a un evento, non c’è tempo per rilassarsi e durante l’evento stesso l’attenzione perché tutto sia perfetto non lascia un attimo di respiro.

2 – Chiunque potrebbe fare il tuo lavoro!
Questa frase farebbe saltare i nervi a chiunque, quindi se te lo hanno detto e ti sei arrabbiato moltissimo, hai la nostra comprensione. Il lavoro del meeting planner non si improvvisa, serve studio ed esperienza.

3– Che fortuna, sei sempre in mezzo a moltissima gente!
Anche questo è innegabile. Ma che sia sempre positivo però, questo proprio no. A volte provi il desiderio di chiuderti in una stanza e lavorare da solo almeno per un mese? Non preoccuparti, non sei un misantropo, ma solo una persona che ha bisogno di un po’ di tregua!

4– Beato te, frequenti bellissimi hotel!
Tantissimi e molto belli, prova a negarlo. Ma prova anche a ricordarti l’ultima volta che hai potuto ritagliarti del tempo, per esempio, per approfittare almeno 5 minuti della magnifica spa dell’hotel. Non ti viene in mente? Ecco, sai cosa rispondere a chi ti dice questa frase!

5– Viaggi sempre!
Bello avere sempre la valigia in mano, vero? Veramente no! Il meeting planner sogna di passare del tempo a casa, sul divano, davanti alla TV. Sogna di annoiarsi e soprattutto di mettere radici. E quando va in vacanza, si chiude in hotel, così potrà fare tutto quello che quando viaggia per lavoro non può fare: passare ore nella spa, riposarsi, non parlare con nessuno. Per la gioia dei tuoi accompagnatori…

Share Button

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.